i nostri consigli

Proprietà Ribes Nigrum

Proprietà Ribes Nigrum

Proprietà Ribes Nigrum

E’ tempo di allergie e probabilmente molti di voi conosceranno o avranno sentito parlare del Ribes nigrum, pianta dalle molte virtù. La più nota e apprezzata? Quella di essere un potente antistaminico naturale. Alcuni principi attivi presenti in questa pianta riescono infatti a contrastare l’azione dell’istamina, sostanza responsabile delle tanto fastidiose reazioni allergiche.

Esistono in commercio numerosi prodotti fitoterapici a base di foglie, bacche, gemme o semi di ribes nero, utili non solo a contrastare le allergie stagionali ma ottimi anche per il loro effetto antiossidante, antinfiammatorio e depurativo.
Ricco di antocianosidi, vitamina C e altre sostanze utili al nostro organismo, il Ribes nero è in grado di rafforzare il sistema immunitario, alleviare i disturbi respiratori e produrre effetti benefici per la circolazione e la fragilità dei capillari. Con estratti di Ribes nigrum è possibile alleviare tanti piccoli problemi come varici, gambe pesanti, emorroidi e altri fastidi legati ad un cattivo funzionamento dell’apparato circolatorio, in particolare del microcircolo.
Date le sue potenzialità antinfiammatorie, decongestionanti e astringenti si può utilizzare anche in caso di raffreddore o mal di gola mentre chi soffre di ritenzione idrica può combinare la tintura madre di Ribes con quella di Betulla per avere un effetto più depurativo.

A seconda del disturbo che si vuole fronteggiare è necessario intraprendere diversi trattamenti a base di Ribes nigum. Nel caso delle allergie, ad esempio, si consiglia spesso il macerato glicerico in gocce da utilizzare 3 volte al giorno lontano dai pasti per circa 4 mesi (50 gocce diluite in poca acqua). Tenete presente però che è sempre meglio rivolgersi ad un naturopata che valuterà caso per caso il giusto dosaggio. C’è poi da considerare che il Ribes tende ad aumentare la pressione arteriosa, è quindi sconsigliato alle persone che soffrono di ipertensione.

Essendo un rimedio naturale (e si sà, la natura ha i suoi tempi) il Ribes nero agisce un po’ più lentamente rispetto ai farmaci antistaminici e va assunto per più tempo e in maniera costante. Offre però due grandi vantaggi: non ha effetti collaterali e non provoca assuefazione! A chi assume Ribes nero per problemi allergici sarebbe consigliato evitare, o quanto meno ridurre, l’utilizzo di prodotti che contengono istamina per fare in modo che il macerato glicerico possa svolgere meglio il suo compito. Si tratta (ahimè) di alimenti come cioccolata, formaggi e alcuni tipi di pesce oltre a bibite come vino e birra.

Fortunatamente non soffro di allergie ma in compenso ho (soprattutto in estate) qualche problema alle gambe, dovuto non solo ad una circolazione non proprio impeccabile ma anche al fatto che trascorro molte ore in piedi. La mia esperienza con il Ribes nero è decisamente positiva, nei periodi più critici assumo un preparato a base di questo frutto e devo dire che in poco tempo riscontro un deciso miglioramento.

Se vi va raccontatemi la vostra esperienza con questo portentoso frutto di bosco! 🙂